insiemeconsumatori.eu

A+ A A-

Il tribunale di Milano con due provvedimenti cautelari depositati lo scorso 14 aprile ha accolto le domande inibitorie proposte da un' associazione di consumatori nei confronti della Banca Popolare di Milano e della Deutesche Bank per inibire l’anatocismo nei conti correnti bancari dal 1° gennaio 2014. Le banche sono state condannate a pubblicare il dispositivo del provvedimento sulle home page dei propri siti internet e a comunicarlo a tutti i consumatori  con le stesse modalità con le quali vengono inviati gli estratti di conto corrente. Le banche condannate devono infatti cessare ogni forma di capitalizzazione degli interessi passivi e ogni pratica anatocistica in tutti i contratti di conto corrente con i consumatori. Quella del Tribunale di Milano è una decisione molto importante per i consumatori poichè viene vietata ogni forma di anatocismo. Infatti nonostante il divieto in vigore ormai da ben 16 mesi, le banche incriminate hanno continuato  ad applicare interessi anatocistici a danno dei consumatori. La legge Finanziaria 2014, entrata in vigore il primo gennaio 2014, ha riformato l’articolo 120 del Tub, il Testo unico bancario, che da allora prevede, che “gli interessi scaduti non possono più produrre nuovi interessi che devono essere conteggiati solo sul capitale”. Chi continua ad applicare il tasso di interesse oltre che al capitale anche agli interessi già maturati continua a praticare l’anatocismo, la pratica inibita dal Tribunale di Milano. Secondo le banche invece affinché il nuovo articolo 120 del Tub avesse forza di legge, era necessaria una delibera del Cicr, il Comitato interministeriale per il credito e il risparmio, che però, nonostante siano passati 16 mesi dall’entrata in vigore della Finanziaria 2014 non è mai arrivata. Il Tribunale di Milano, accogliendo il ricorso presentato dall'associazione, che in primo grado era stato rigettato, ha invece sentenziato che è sufficiente la stessa previsione di legge per vietare nel nostro paese l’anatocismo: quindi anche se il Cicr non si è mai pronunciato, la pratica anatocistica è fuorilegge dal primo gennaio 2014.

 

 

 

Il twit del Direttore

test primo twit

Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo. Primo test dei...

Continua a leggere

Leggi anche

  • 1
  • 2
  • 3
Etichetta per gli pneumatici

Etichetta per gli pneumatici

Dal prossimo 1° novembre tutti gli pneumatici per aut...

Compagnie aeree: biglietti on-line

Compagnie aeree: biglietti on-line

Nuovi guai per le compagnie aeree che vendono i biglietti...

Truffe per email

Truffe per email

Il mercato di beni e servizi telematici è in costa...

L'Associazione Insieme Consumatori è stata inserita nel Comitato Regionale Unione Consumatori (C.R.U.C.) della Regione Lazio con decreto del Presidente della Regione n° T00252 del 13 luglio 2012. Designed & powered by www.SiteBens.it

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla