insiemeconsumatori.eu

A+ A A-

Insieme Consumatori ed il suo presidente avv. Romolo Reboa contro la SIAEIl presidente dell’Associazione Insieme Consumatori, avv. Romolo Reboa preannuncia un’azione collettiva contro la SIAE

Insieme Consumatori d’intesa con la neonata associazione InDependent Disc Jockey ha deciso di intraprendere un’azione collettiva denominata “la copia DJ è legittima” a favore dei dj contro la SIAE per il riconoscimento della legittima detenzione della c.d. copia lavoro.

Insieme Consumatori, intende promuovere una class action contro la SIAE in seguito alle segnalazioni ricevute di molti dj, che inaspettatamente si sono trovati coinvolti in procedimenti penali o hanno ricevuto sanzioni per aver utilizzato nelle loro attività di intrattenimento e spettacolo “copie private” di composizioni musicali prive del bollino di licenza, per poi essere assolti dalla magistratura in quanto la SIAE sostiene: <<che le cosiddette ‘copie uso lavoro’ realizzate dal DJ non rientrano nella definizione di ‘Copia Privata’ di cui all’Art. 71 sexies della vigente Legge sul Diritto d’Autore nr. 633 del 22.4.1941. Esse sono destinate all'uso in pubblico e sono strumentali allo svolgimento dell’attività del DJ, pertanto non rientrano tra le copie ad uso esclusivamente personale del DJ>>.

Quindi secondo la SIAE vi sarebbe l’obbligo di richiedere <<apposita autorizzazione per la riproduzione e l’uso pubblico delle copie lavoro realizzate dai DJ>> se quest’ultimi vogliano agire nella legalità e non rendersi rei di “pirataggio”.

Viceversa i Dj indipendenti sostengono che ciò deriva dalla volontà della SIAE di incassare diritti non legalmente dovuti, in ciò supportata da un’Associazione che vorrebbe inquadrare degli artisti in una sorta di professione rigidamente regolamentata.

La verità è che, allorché la Magistratura è intervenuta, ha smentito la tesi della SIAE.

Tutte le sentenze conosciute (cfr. la sentenza n. 729/08 che ha assolto un DJ perché il fatto non sussiste “beccato” dalla Guardia di Finanza mentre suonava CD privi del bollino SIAE ma in possesso degli originali), risultano contrarie alla tesi che vorrebbe i dj obbligati a versare una tassa qualora nelle loro serate utilizzino delle copie personalizzate di registrazioni fonografiche o digitali riversate su supporti vergini o su memorie digitali.

L’azione di Insieme Consumatori è supportata dall’Associazione InDependent Disc Jockey e dall’avv. Romolo Reboa, supportato dal team dello studio legale Reboa.

Ad essi si affiancherà la rivista giuridica InGiustizia la PAROLA al POPOLO che curerà la rassegna giurisprudenziale sull’argomento attraverso la pubblicazione di sentenze sul proprio portale www.in-giustizia.eu

Si invitano pertanto tutte le persone che avessero avuto casi analoghi ad inviare copie delle sentenze e/o altri provvedimenti della Magistratura all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , per la pubblicazione in forma anonima di tali precedenti nel sito web della rivista Ingiustizia la PAROLA al POPOLO.

Il twit del Direttore

test primo twit

Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo. Primo test dei...

Continua a leggere

Leggi anche

  • 1
  • 2
  • 3
Etichetta per gli pneumatici

Etichetta per gli pneumatici

Dal prossimo 1° novembre tutti gli pneumatici per aut...

Compagnie aeree: biglietti on-line

Compagnie aeree: biglietti on-line

Nuovi guai per le compagnie aeree che vendono i biglietti...

Truffe per email

Truffe per email

Il mercato di beni e servizi telematici è in costa...

L'Associazione Insieme Consumatori è stata inserita nel Comitato Regionale Unione Consumatori (C.R.U.C.) della Regione Lazio con decreto del Presidente della Regione n° T00252 del 13 luglio 2012. Designed & powered by www.SiteBens.it

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla