insiemeconsumatori.eu

A+ A A-

avv. Romolo Reboa, avv. Reboa, Romolo Reboa, Reboa, Romolo, Insieme Consumatori, reboa.eu, Ingiustizia la PAROLA al POPOLO, la PAROLA al POPOLOAcea stop all'iter della privatizzazione. Sospesa la decisione del Tar che aveva mantenuto in vigore la determinazione del presidente dell'assemblea capitolina Marco Pomarici. Più difficile il cammino del Campidoglio verso la vendita dell'azienda che fornisce l'acqua ai romani. Sì all'appello presentato da alcuni consiglieri dell'opposizione. Slitta la delibera per la cessione del 21% di Acea perchè " non si potrà procedere alla vendita senza trattare i circa 30 mila ordini del giorno presentati in consiglio comunale dalle opposizioni". Che ora esultano: "Una vittoria per l'acqua pubblica". Giornata importante sulla questione della vendita ai privati delle ultime azioni in mano pubblica dell' Acea, l'azienda che fornisce l'acqua ai romani. Sono il 21% e sono possedute dal Campidoglio. La loro cessione è un progetto che sta a cuore al sindaco Alemanno ma viene osteggiato da anni dalle opposizioni e da migliaia di cittadini. Il Consiglio di Stato ha sospeso la decisione del Tar del Lazio che aveva mantenuto in vigore la determinazione del presidente dell'assemblea capitolina Marco Pomarici di posporre l'esame della valanga di ordini del giorni ad altri atti amministrativi per la vendita. L'orientamento dei giudici, invece, di fatto blocca l'iter in Campidoglio della vendita a privati del 21% delle azioni Acea perchè obbliga il Consiglio comunale a discutere le migliaia di emendamenti prima di qualunque altro passaggio successivo. In particolare la V sezione del tribunale amministrativo di secondo grado, presieduta da Stefano Baccarini, ha accolto la richiesta di sospensiva formulata dai consiglieri comunali Gianluca Quadrana (Lista Civica per Rutelli), Francesco Smedile (Udc) e Maria Gemma Azuni (Gruppo misto-Sel) per contestare la decisione del Tar dell'11 luglio. E anche il Pd ha presentato un suo ricorso. Il Consiglio di Stato ha accolto l'appello dei ricorrenti "ritenuta, ad un primo sommario esame, la sussistenza del fumus boni iuris dell'appello" e anche "è immediatamente rilevante la lesione dell'interesse dei Consiglieri ad esplicare appieno le proprie funzioni, comprensive del diritto a discutere gli ordini del giorno e del successivo diritto ad esercitare il diritto di voto".

Il twit del Direttore

test primo twit

Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo.  Primo test dei twit per il modulo. Primo test dei...

Continua a leggere

Leggi anche

  • 1
  • 2
  • 3
Etichetta per gli pneumatici

Etichetta per gli pneumatici

Dal prossimo 1° novembre tutti gli pneumatici per aut...

Compagnie aeree: biglietti on-line

Compagnie aeree: biglietti on-line

Nuovi guai per le compagnie aeree che vendono i biglietti...

Truffe per email

Truffe per email

Il mercato di beni e servizi telematici è in costa...

L'Associazione Insieme Consumatori è stata inserita nel Comitato Regionale Unione Consumatori (C.R.U.C.) della Regione Lazio con decreto del Presidente della Regione n° T00252 del 13 luglio 2012. Designed & powered by www.SiteBens.it

Login or Register

LOG IN

Register

User Registration
or Annulla